Redazione

5 – 14 Ottobre 1582: i dieci giorni che non sono mai esistiti

Published in Blog

Nel 1582 Papa Gregorio XIII emanò la bolla Inter Gravissimas con la quale introdusse la modifica del calendario che prenderà il suo nome, Calendario Gregoriano. Fino ad allora era stato in vigore il Calendario Giuliano, introdotto da Giulio Cesare nel 46 a.C. La modifica si basava sui calcoli fatti dall’astronomo e matematico polacco Niccolò Copernico…

Florentine love stories: wishes and windows always open

Published in Blog (in English)

On the 700th anniversary of the death of Dante Alighieri, we cannot forget his love story, his most famous Florentine love story. Dante and Beatrice first met when they were just 9 years old. The meeting took place in the church of Santa Margherita dei Cerchi (church where Beatrice Portinari’s family had her burials) and…

Storie d’amore fiorentine, desideri e finestre aperte

Published in Blog

Nel settecentesimo anniversario dalla morte di Dante Alighieri, non possiamo dimenticare la sua storia d’amore, la storia d’amore fiorentina più famosa. Dante e Beatrice si incontrarono la prima volta quando avevano appena 9 anni. L’incontro avvenne nella chiesa di Santa Margherita dei Cerchi (chiesa dove la famiglia di Beatrice Portinari aveva le sue sepolture) e…

Go on vacation!

Published in Blog (in English)

The term “villeggiare”(vacation) originated in Venice and Florence during the Renaissance to define the period of residence that nobles and wealthy gentlemen had at the country villas during the summer. The whole family moved to the villa to escape from the heat and miasma of the city where, in the streets of the center and…

Com’è bello villeggiar!

Published in Blog

Il termine “villeggiare” ha avuto origine a Venezia e a Firenze durante il rinascimento per definire il periodo di residenza che nobili e ricchi signori facevano presso le ville di campagna durante l’estate. Tutta la famiglia si trasferiva in villa per fuggire dalla calura e dai miasmi della città dove, nelle vie del centro e…

Le coltivazioni di Firenze a km zero

Published in Blog

Da Via del Cocomero all’Horto dei Semplici La prima strada a sinistra da piazza del Duomo (oggi via Ricasoli) si è chiamata fino al 1847 “Via del Cocomero”. Lo strano nome, che per i fiorentini indica quello che in tutta Italia viene chiamata “Anguria”, si deve alle grandi coltivazioni di cocomero e zucche che c’erano…

J like JUMPSUIT born in Florence, 101 years old

Published in Blog (in English)

The Tracksuit Model, one-piece universal jumpsuit, was attached to the newspaper La Nazione at a cost of fifty cents at the end of June 1920. Creative marketing, advertising and sales, not of a finished product but of his project. Thus La Nazione illustrated the futurist jumpsuit: “One-piece surcoat with trousers and sleeves, of sturdy cotton…

T come tuta (e come Thayaht)

Published in Blog

Nata a Firenze 101 anni fa Il cartamodello Modello di Tuta, vestito universale tutto di un pezzo, fu allegato al quotidiano La Nazioneal costo di cinquanta centesimi a fine giugno del 1920. Marketing creativo, pubblicità e vendita, non di un prodotto finito ma del suo progetto. Così La Nazione illustrò l’abito futurista: “Sopraveste di un solo…

Verrocchio’s golden sphere

Published in Blog (in English)

For 550 years the golden sphere has dominated Brunelleschi’s dome The lantern, designed by Filippo Brunelleschi and built after his death, was completed with a two and a half meter diameter copper sphere covered with gold, designed by Andrea Verrocchio and made in his workshop. To be able to find the necessary copper, Verrocchio went…