Redazione

Music in a glass of wine

Published in Blog (in English)

What’s more beautiful? Make your own compilation, turn up the volume, make yourself comfortable and enjoy a glass of good wine. The San Remo festival has just finished, performers and songs have attracted the attention of the public singing the love: found, contrasted or lost … and then hopes and stories of life. We will…

Quanta musica in un calice di vino

Published in Blog

Cosa c’è di più bello? Fate la vostra compilation, alzate il volume, mettetevi comodi e gustate un calice di buon vino. Il festival di San Remo è da poco finito, interpreti e canzoni hanno richiamato l’attenzione del pubblico cantando l’amore: trovato, contrastato o perso… e poi speranze e storie di vita. Noi invece parleremo di…

Omelette without eggs…

Published in Blog (in English)

The poor dishes of Tuscan cuisine The need whets the mind and even in the kitchen we give space to all inventions. After all, the Tuscan cuisine is rich of poor recipes, sorry for the play on words, but it is so, it isn’t a coincidence that the stale bread is the protagonist of our…

La frittata senza uova

Published in Blog

I piatti poveri della cucina toscana La necessità aguzza l’ingegno e anche a tavola, anzi in cucina, se ne inventano di tutti i colori. Del resto la cucina Toscana è ricca di ricette povere, scusate per il gioco di parole, ma è così, non a caso il pane avanzato ne è protagonista (pappa al pomodoro,…

Florence celebrates the 100th anniversary of the Negroni

Published in Blog (in English)

Exactly one hundred years ago the legendary Count Camillo Negroni dictated his cocktail recipe: a third of vermouth, a third of gin and a third of bitters. Created casually in Florence, around the 1920s, by Count Negroni, he used to go to Caffè Casoni in via de ‘Tornabuoni (which later became Giacosa coffee, the famous…

Cocktail Negroni: buon compleanno dalla tua Firenze!

Published in Blog

Sono passati esattamente cento anni da quando il mitico conte Camillo Negroni dettò la ricetta del suo cocktail: un terzo di vermut, un terzo di gin e un terzo di bitter. Ideato per pura casualità a Firenze, intorno agli anni ’20, dal un certo conte Camillo Negroni, che era solito frequentare il Caffè Casoni in…

A “lucky” New Year’s dinner

Published in Blog (in English)

The ideal menu, from appetizer to dessert, starts with pomegranate and goes from spaghetti to rice, from cotechino to capitone, from lentils to beets, and then grapes, walnuts, chestnuts and, of course, bubbly! Happy new year 2019! Pomegranate drowned in wine for appetizer … The good omen for the new year begins with the pomegranate,…

Cenone di Capodanno portafortuna

Published in Blog

Abbondanza, ricchezza, salute. Tutti i cibi ‘portafortuna’ Il menù ideale, dall’aperitivo al dolce, parte dalla melagrana e passa dagli spaghetti al riso, dal cotechino al capitone, dalle lenticchie alle bietole, e poi uva, noci, castagne e, naturalmente, bollicine! Buon anno e felice 2019! Melagrana affogata nel vino per aperitivo… Il buon auspicio per il nuovo…

Dal Panforte ai Cantucci ai Ricciarelli, tutti i dolci di Natale toscani

Published in Blog

cantucci PratoZà Zà

Da Siena a Pisa, da Firenze a Pistoia, per finire (come a cena) a Prato, è un vero e proprio tripudio di dolci di frutta secca e biscotti dalle forme singolari. Talmente buoni che non solo la tavola di Natale li vede protagonisti. IL PANFORTE Quello che storicamente ha le radici più antiche è senz’altro…