Strade e stradine curiose intorno a Zà Zà

Written by

Intorno al nostro ristorante, in piazza del Mercato Centrale, nella zona di piazza san Lorenzo, a due passi dal Duomo di Firenze e dalla Stazione FS, si possono ancora leggere gli antichi nomi di strade fiorentine piene di storia e di curiosità.

Borgo La Noce è la strada che collega piazza San Lorenzo a piazza del Mercato Centrale. Il nome “borgo” indica che si trattava di una strada che usciva da una porta delle mura cittadine.

Anche se non è chiaro perché si chiami “la Noce”, probabilmente ricorda un albero di noce nei paraggi, visto che fino al XIII secolo questa zona era fuori le mura e in aperta campagna.

Curiosa, soprattutto per gli stranieri che non conoscono il Palazzo Della Stufa da cui prende il nome, è via Della Stufa. Molti credono che il nome derivi dall’attrezzo usato per il riscaldare o cuocere, e in realtà non hanno tutti i torti. La famigliache qui risiedeva nell’XI secolo, venne soprannominata Della Stufa perché proprietaria di uno degli antichi bagni pubblici di Firenze: la Stufa di San Lorenzo. Gli antichi romani infatti chiamavano stufa i bagni pubblici in cui ci si lavava con acqua e vapori caldi.

Anche via Panicale si trova nei pressi. La strada deve il suo nome alla pianta secca del panico, il “miglio” un cereale di antichissima coltura e che a Firenze chiamano “panicale”, adoperato nella panificazione e usato come becchime per gli uccelli domestici. Anticamente la strada si chiamò anche via de’ Maccheroni.