IL Melodramma

Written by

Il “Recitar cantando” nasce a Firenze nel 1580

C’è voluto Elio, quello delle “Storie tese”, a ricordare a noi italiani, che il melodramma, l’opera lirica, è nata in Italia, meglio, a Firenze.
A differenza di altri generi e forme musicali, per l’opera lirica (o melodramma) abbiamo una data e un luogo specifico di nascita: a partire dal 1580 a Firenze presso la casa del nobile Giovanni Bardi incominciò a riunirsi un gruppo di uomini di cultura che desideravano ridare vita alla musica dell’’antica Grecia. Vincenzo Galilei, il padre di Galileo Galilei, scrisse in proposito il “Dialogo della musica antica e moderna”. Gli uomini della cosiddetta “Camerata de Bardi” volevano realizzare il recitar contando: una sorta di recitazione intonata con la musica che dava un maggiore risalto alle emozioni espresse attraverso le parole. La musica doveva pertanto essere monodica e l’accompagnamento era realizzato attraverso il basso continuo.
Risalgono a questa data e a questo luogo, quelle che per convenzione vengono considerate le prime opere liriche della storia della musica ovvero l’Euridice di Jacopo Peri e l’Euridice di Giulio Caccini, entrambe composte, a Firenze, sul medesimo libretto che era stato scritto dal poeta Ottavio Rinuccini.
“Chi non ha mai cantato almeno una volta nella vita La donna è mobile, Figaro qua Figaro là, Vincerò? Sono arie che fanno parte della nostra identità. L’Italia è la patria del melodramma, l’abbiamo inventata noi l’opera, il genere musicale più longevo che ci sia”. Così parla Elio, narratore, al Teatro Niccolini di Firenze dal 31 gennaio al 12 febbraio, di Cantiere Opera, 12 lezioni-spettacolo sull’opera italiana, in un viaggio alla scoperta dei capolavori di Monteverdi, Rossini, Donizetti, Bellini, Verdi, Puccini, dei personaggi e delle storie che animano le loro opere, le storie d’amore e i tradimenti, le passioni e i gesti eroici, gli intrighi, le gelosie, i colpi di scena.
Ed è grazie all’editore di Repubblica – L’Espresso, che troveremo in edicola 20 dvd dove si ripercorre la genesi, la storia, il successo, le alterne vicende delle opere più celebri, con le testimonianze di artisti e personaggi del mondo della lirica.